Il miele in Sardegna

La terra incontaminata di Sardegna, con il suo clima sempre mite e la sua ricca flora spontanea di macchia mediterranea, offre una varietą di mieli forse unica per le sue proprietą dolcificanti e nutritive.
La scelta va dal pregiato miele di corbezzolo, decisamente amaro e ricercato, al miele di eucalipto; dal gusto deciso di cardo a quello delicato di lavanda; da quello di arancio a quello del rosmarino, fino ad arrivare al miele millefiori che racchiude tutti i profumi e le caratteristiche della tipica flora sardo-mediterranea.
Nella gastronomia sarda, il miele trova largo impiego nei dolci come le seadas, il torrone di Tonara, l'aranzada di Nuoro e gli acciuleddi della Gallura che rappresentano la tradizione di tutta l'isola; ma viene anche abbinato alla ricotta, al pecorino sardo e alle verdure fresche.